Archivi categoria: Microsoft Endpoint Manager

Azure management services e System Center: novità di Novembre 2019

Nel mese di novembre, complice anche la conferenza Microsoft Ignite 2019, Microsoft ha svelato numerose novità riguardanti gli Azure management services e System Center. La nostra community, tramite questi articoli rilasciati con cadenza mensile, vuole fornire una panoramica complessiva delle principali novità del mese, in modo da rimanere sempre aggiornati su questi argomenti ed avere i riferimenti necessari per effettuare maggiori approfondimenti.

Azure Log Analytics

Nuova versione dell’agente per sistemi Linux

Questo mese la nuova versione dell’agente di Log Analytics per sistemi Linux introduce miglioramenti riguardanti il processo di installazione, le performance e risoluzione di problematiche nell’utilizzo dei custom log. Per ottenere maggiori informazioni a riguardo è possibile accedere alla pagina ufficiale GitHub.

Azure Site Recovery

Nuovo Update Rollup

Per Azure Site Recovery è stato rilasciato l’Update Rollup 42 che risolve diverse problematiche e introduce alcuni miglioramenti. I relativi dettagli e la procedura da seguire per l’installazione è consultabile nella KB specifica.

Miglioramenti nel clean up delle risorse

In Azure Site Recovery, nello scenario di replica delle VMs tra region differenti di Azure, sono stati introdotti dei miglioramenti riguardanti il clean up delle macchine virtuali e delle relative NIC deallocate (failed back), quando viene ripristinato il sito primario in seguito ad un processo di failback. In questo modo sono più semplici le operazioni necessarie per riabilitare la protezione. Inoltre, nel caso si disabiliti la replica in seguito ad un failback, Site Recovery effettua anche il clean up dei dischi presenti nella region secondaria, oltre che delle VMs e delle relative NIC.

Azure Backup

Nuove funzionalità per la protezione di SQL Server

In Azure backup sono state rese disponibili le seguenti nuove funzionalità per quanto riguarda la protezione di SQL Server:

  • Protezione nativa di SQL Server 2019 a bordo di macchine virtuali Windows Server 2019 in Azure.
  • Protezione di SQL Server 2008 e 2008 R2 per i sistemi migrati in Azure.
  • Possibilità di effettuare “Restore as Files”, che consente di ripristinare i dati protetti come file .bak. Questa funzionalità consente di spostare i file ovunque (differenti subscription, regions e on-premises) introducendo una maggiore flessibilità nell’eseguire le operazioni di ripristino.

SAP HANA backup

In Azure Backup la protezione dei DB di SAP HANA nelle macchine virtuali è disponibile nella region UK South, il tutto in modo integrato e senza dover prevedere una infrastruttura di backup specifica. Tale soluzione risulta ufficialmente certificata BackInt da SAP.

System Center Updates Publisher

Nuova versione

Una nuova versione di System Center Updates Publisher (SCUP) è stata rilasciata ed è disponibile a questo indirizzo.

Microsoft Endpoint Manager

Nuovo brand per Configuration Manager

Microsoft Endpoint Manager è il nome assegnato alla soluzione Microsoft per la gestione integrata di tutti device. Microsoft ha infatti deciso di unificare Configuration Manager e Intune, senza dover affrontare migrazioni complesse e semplificando il licensing. Con questo approccio Microsoft consente di sfruttare gli investimenti fatti su Configuration Manager e di adottare i vantaggi e le potenzialità offerte dal cloud Microsoft.

Il brand Microsoft Endpoint Manager  comprende le seguenti soluzioni Microsoft di management:

Nuova versione per il Technical Preview Branch di Configuration Manager

Per Configuration Manager è stato rilasciato l’update 1911 (Technical Preview Branch) che tra le principali novità ufficializza che Configuration Manager è ora parte di Microsoft Endpoint Manager.

Per verificare i dettagli riguardanti le novità incluse in questo aggiornamento è possibile consultare questo documento.

Si ricorda che i rilasci nel Technical Preview Branch consentono di valutare in anteprima le nuove funzionalità di SCCM ed è consigliato applicare questi aggiornamenti solo in ambienti di test.

Desktop Analytics è ora disponibile

La soluzione Desktop Analytics è disponibile pubblicamente. Si tratta di uno strumento in grado di fornire informazioni utili e di mettere a disposizione le automazioni necessarie per mantenere aggiornato il parco macchine Windows. L’integrazione possibile di Desktop Analytics con System Center Configuration Manager, aggiunge il valore dato da una soluzione cloud all’infrastruttura locale.

Valutazione di Azure e System Center

Per testare e valutare in modo gratuito i servizi offerti da Azure è possibile accedere a questa pagina, mentre per provare i vari componenti di System Center è necessario accedere all’Evaluation Center e, dopo essersi registrati, è possibile avviare il periodo di trial.

Please follow and like us: